[ Come Spostarsi ][ Consigli di Viaggio ][ Curiosità dal mondo e non solo ]

Animali in treno: consigli su come viaggiare con Fido!


Viaggiare con il proprio animale, che sia un cane, un gatto, o qualunque altro, non sempre è facilissimo.

E per chi ama, un animale da cui proprio non vuole separarsi neanche per pochi giorni, inizia la ricerca del mezzo più comodo (per il nostro amico!).

Questo articolo sarà dedicato esclusivamente ai viaggi in treno.

In quanto, a mio avviso, è il mezzo più semplice e comodo per noi e per lui.

È necessario

Innanzitutto, munirsi del libretto del nostro animaletto.

Controlliamo che le vaccinazioni siano in regola, e il microchip sia ben leggibile.

Sempre meglio, secondo me, fargli fare una visita di controllo ed annotare i risultati nella pagina delle note del libretto.

Fondamentale per chi viaggia in Italia, informarsi sulle possibili malattie contraibili in altre regioni!

Ebbene si, ogni regione è caratterizzata da una malattie peculiare.

Ad esempio, il nord è a rischio filaria (come la Lombardia o il Piemonte), il centro-sud ed il sud a rischio lei smania.

Ma niente paura, spesso piccole precauzioni, come una fialetta o una pasticca, ed il peggio è evitabile!

Infine, non dimenticate l’iscrizione all’anagrafe canina!

Le compagnie

Prese le dovute precauzioni, passiamo alla compagnia più adatta.

Sia Trenitalia che Italo consentono il trasporto di animali domestici, anche se con le dovute differenze.

Animali, di qualunque specie, di piccola taglia, possono viaggiare nei trasportini gratis.

Tuttavia, dalla mia esperienza, devo dire che Trenitalia è più tollerante nel caso vogliate far sgranchire le gambe al vostro cagnolino, specialmente nei viaggi lunghi.

Per i cani che superano i 10 chili, è possibile su Trenitalia, viaggiare con museruola e guinzaglio pagando il 50% del biglietto.

Su Italo, il prezzo del biglietto è standard, ed è sempre 50 euro, ed la museruola è prevista solo in salita e discesa dal treno.

Non mi resta altro che augurare buon viaggio ai vostri pets!

 

 


The following two tabs change content below.
Elvira Mastrangelo

Elvira Mastrangelo

Fin da piccola la mia passione più grande è stata la lettura, passatempo che permetteva ai svariati personaggi di raccontarmi i loro viaggi e le loro avventure. Diventata grande mi sono laureata in Filologia, Letterature e Storia dell’antichità, ed ho viaggiato ogni volta che ne avevo la possibilità, scoprendo l’entusiasmo di scrivere e raccontare agli altri le mie esperienze, rimanendo sempre convinta che, come dice Jerome Seymour Bruner “Le avventure accadono a chi le sa raccontare.”
Tags: , , , , ,