[ Guest Blogging ][ Idee di Viaggio ]

Cosa visitare a Barcellona – Spagna


Giovane, cosmopolita e moderna, tre semplici parole per descrivere Barcellona! Da sempre la città accoglie milioni di visitatori desiderosi di scoprirne l’arte e la tradizione.

Io ci sono stata qualche anno fa, per due settimane per un viaggio studio, risiedendo fuori dal centro città presso una famiglia. Ma a Barcellona ci sono anche numerosi hotel per tutte le tasche, se non sapete dove alloggiare provate qui!

Durante il mio soggiorno ho potuto visitare gran parte della città, perciò vorrei descrivervi quali sono a mio parere le attrazioni che meritano di più.

Dovete sapere che le principali meraviglie architettoniche sono opera del grande architetto modernista Antoni Gaudì.

Bisogna quindi assolutamente citare:

La Sagrada Familia, uno dei più famosi capolavori di questo genio, una gigantesca basilica in costruzione dal 1882. Incredibile ma vero, pare che i lavori continueranno almeno fino al 2026. Salta subito all’occhio il contrasto tra il colore delle pietre sul fronte e quelle sul retro dell’edificio, inoltre anche lo stile attuale della costruzione appare in qualche modo diverso rispetto alle parti vecchie. Nonostante i lavori siano ancora in corso, la Sagrada Familia è veramente un edificio magnifico e da non perdere!

Il parco Guell, una delle attrazioni principali di Barcellona, è un parco pubblico aperto tutti i giorni dell’anno. Gaudì ne fece un luogo surreale, sinuoso e magnifico. Per la sua costruzione utilizzò molte ceramiche e cocci di vetro. In questo giardino un po’ bizzaro potrai ammirare fantastiche strutture, come ad esempio la famosa fontana a forma di salamandra.

parco_guell

Barcellona è famosa anche per la vivace vita notturna delle Ramblas, le strade che da Plaza Catalunya conducono fino al lungomare. Sono ricche di ristoranti, bar e discoteche. Ad ogni ora del giorno e della notte vedrai gente che affolla i tavolini dei locali bevendo sangria e degustando le appetitose tapas, tipiche della tradizione culinaria spagnola.

Non dimenticate di esplorare a fondo gli storici quartieri del barrio Gotico, ricco di bar, ristoranti, librerie e antiquari, e quello dell’Eixample, dove si trovano alcune delle vie e delle piazze più conosciute di Barcellona. Ritagliatevi un po’ di tempo anche per visitare la fontana Magica ai piedi della montagna di Montjuic, sarà uno spettacolo indimenticabile.

fontana

Se vi fermate per molti giorni, uscite un po’ da Barcellona e andate a visitare la cittadina di Sitges, a circa 40 km. Io ci sono stata nel periodo del carnevale, una festa davvero trasgressiva e travolgente: si balla per le strade e nei locali, rigorosamente in maschera. Ma Sitges è ideale anche nel periodo estivo, infatti, la cittadina è rinomata per la bellezza delle sue spiagge.

Sia per un weekend veloce che per una vacanza più lunga, Barcellona è la meta perfetta per staccare la spina dalla quotidianità e rilassarsi in una città che offre tantissime attrazioni.

Autore: Erica De Gasperi


Tags: , ,