[ Idee di Viaggio ]

La Valla d’Aosta, per le tue vacanze piene di fascino


Voglia di relax ma anche di grande bellezza? Bene, so come soddisfare il tuo timido – seppur determinato – punto interrogativo: vacanza in Valle d’Aosta!

La Valle d’Aosta è, infatti, la meta perfetta se desideri trascorrere un po’ di tempo nella tranquillità più assoluta senza dover rinunciare alle bellezze del luogo. Una volta raggiunta la montana regione, ti scontrerai con uno scenario davvero spettacolare dettato semplicemente dal suo naturale paesaggio. La Valle d’Aosta, in effetti, è tutta un belvedere.

A tal proposito, vuoi che ti indichi un motivo in più per prenotare la tua vacanza in Valle d’Aosta? Semplicemente perché essa dice sì al turismo sostenibile e non per caso nasce VIVA, il progetto che pone in risalto le caratteristiche racchiuse in un patrimonio naturale di rara bellezza conosciuto da pochi.

Allora, se anche tu sei a favore del turismo sostenibile senza – ovviamente – rinunciare al meritato riposo sulla neve, non ti rimane che prenotare una piacevole vacanza in montagna in Valle d’Aosta su Expedia.

Che cosa significa sciare in Valle d’Aosta?

Vuol dire buttarsi nella più pazzesca avventura composta da ben 800 chilometri di piste, 23 stazioni di sci, e divertimento assicurato grazie a ben 10 snowpark dove la parola d’ordine per accedere è: A-D- R- E-N-A-L-I-N-A!

Gli amanti del freeride, o fuori pista come dir si voglia, saranno felicissimi di sapere che la Valla d’Aosta ha molto da regalare. Una tappa obbligatoria è sicuramente Courmayeur soprattutto in questo periodo poiché, generalmente, le condizioni meteorologiche e la neve sono ottime su tutto il percorso.

Non puoi prenotare subito la tua vacanza? Nessun problema il comprensorio La Thuile ti aspetta con la sua neve fresca anche a stagione inoltrata!

Tranquillo, anche per te che sei principiante, ma ami la neve alla follia, il divertimento è assicurato: basta affidarsi ai maestri di sci, che ti attenderanno con la loro consueta livrea rossa a strisce bianche.

Valle d’Aosta, dove cultura e tradizioni si fondono

Già, è proprio così. Ogni vallata è capace di custodire perfettamente le proprie tradizioni legate alla cultura del posto che le ospita; e, sicuramente, ciò che più racchiude questo binomio è il MAV – Museo dell’Artigianato Valdostano. Il MAV infatti non è solo un museo, ma è un vero e proprio progetto organizzato per trasmettere alle nuove generazioni gli usi e i costumi di un tempo, ormai messi da parte per fare spazio alle innovazioni. E cosa dire dell’evento più colorato dell’anno, ovvero il Carnevale? Be’, non ti rimane che sfogliare il ricco calendario di rievocazioni storiche, e scegliere l’appuntamento che più stimola la tua briosa curiosità!

Secondo me, se sceglierai la Valle d’Aosta come prossima meta per trascorrere le vacanze in montagna, non ti annoierai per niente.

Cosa mangiare in Valle d’Aosta?

Anche i prodotti tipici della Valle d’Aosta sono in grado di raccontare la storia di un territorio tipico alpino incentrato particolarmente su prodotti come salumi e formaggi da gustare certamente con i vini DOC della Valle d’Aosta. Quindi potrai, ad esempio, soddisfare il tuo palato con la fontina tradizionale, il Bleu d’Aoste, il jambon de bosses, il lardo di Arnad e il pane nero, senza tralasciare la grappa locale.

Come arrivare in Valle d’Aosta

In auto

  • da Torino: prendere l’autostrada A5 e dista solo 55 km da Pont-Saint-Martin, porta “Est” della Valle e primo comune che si incontra entrando in Valle d’Aosta; 98 km dal capoluogo regionale Aosta (uscita Aosta Est) e 136 da Courmayeur.
  • da Milano: lungo l’autostrada A4 occorre imboccare il raccordo a Santhià, in direzione Aosta. Limitato anche il tempo di percorrenza per chi proviene da Genova (226 km).
  • Si può giungere in Valle anche dal versante francese o svizzero attraverso i due trafori del Monte Bianco e del Gran San Bernardo, percorrendo rispettivamente le statali n°26 e n°27 e, nel periodo estivo (tra giugno e ottobre), attraverso i valichi del Piccolo e Gran San Bernardo.

In treno

  • Aosta è collegata con le stazioni di Torino Porta Nuova e Torino Porta Susa, con un numero frequente di corse. Le principali stazioni ferroviarie valdostane che si incontrano lungo il tracciato sono collegate alle valli laterali da servizi bus con partenze generalmente correlati agli orari dei treni. Dalla stazione di Aosta si può raggiungere la caratteristica stazione di Pré-Saint-Didier, ai piedi del Monte Bianco, dove termina la linea ferroviaria.
  • Arrivare in treno da Milano è invece possibile in circa 200 minuti, con un cambio treno alla stazione di Chivasso.

In aereo

Gli aeroporti più vicini per volare in Valle d’Aosta sono:

  • Aeroporto di Torino Caselle
  • Malpensa, Linate e Orio al Serio (Bergamo)
  • Aeroporto di Ginevra

In autobus

Collegamenti nazionali:

  • da / per Milano in partenza da Cervinia, Aosta, Courmayeur (è consigliata la prenotazione).
  • da / per Torino (stazione ferroviaria di Torino Porta Susa, da cui partono collegamenti per l’aeroporto di Caselle, e autostazione di corso Vittorio Emanuele II, 131/H).

Collegamenti internazionali:

  • da/per Chamonix in partenza da Aosta e Courmayeur
  • da/per Martigny in partenza da Aosta (consulta le pagine web sotto indicate per informazioni circa le fermate intermedie, le tariffe e gli orari delle due linee).

(Fonte Immagine – via Flickr)


The following two tabs change content below.
Francesca Policheni
Dopo aver conseguito la laurea in Economia ed Amministrazione delle Imprese, ho scoperto un’altra mia grande passione: la scrittura unita al fantastico mondo virtuale, che è internet. Sono diversi anni, ormai, che mi occupo di Web Writing. Il mio motto è ‘Scrivere per Comunicare’! Comunicare non significa solo inviare informazioni all’indirizzo di un’altra persona. Significa creare negli altri un’esperienza, coinvolgerli fin nelle viscere e questa è un’abilità emotiva (Daniel Goleman)
Tags: , , ,