[ Idee di Viaggio ]

Le mie vacanze in Italia tra laghi, borghi e natura selvaggia | Lucia D’Addezio, Travel blogger


Le mie vacanze 2013 sono state caratterizzate da spostamenti continui e viaggi on the road in varie parti d’Italia con un unico tratto in comune: la mancanza di organizzazione. Tipico di una blogger di viaggi un po’ “sconclusionata” come me!

Due mete che mi sono particolarmente care (e credo resteranno fisse nella mia memoria per molto, molto tempo) hanno reso le mie vacanze estive magiche ed indimenticabili. Sto parlando del Lago di Garda (versante Est) e del Lago di Barrea, nel Parco Nazionale d’Abruzzo.

Ma partiamo dal principio…

Come sono finita sulle sponde del Lago di Garda è un mistero, nel senso che questo viaggio non solo non era affatto previsto ma non è stato neanche organizzato a dovere. Il viaggio sul Lago di Garda è “piombato” nella mia Estate afosa e piena di impegni di lavoro grazie ad un cofanetto regalatomi da un’amica. Detto, fatto: il cofanetto regalo è stato subito usato, perché avevo bisogno di un po’ di relax per staccare dallo stress lavorativo!

Fatti i bagagli, sono partita alla volta di un Agriturismo a Verona e da lì mi sono spostata in auto fino al Lago di Garda (30 min circa di distanza), visitando dei borghi davvero suggestivi.

In ordine sono stata a Lazise, Bardolino e Peschiera del Garda. Che posti meravigliosi! Peccato che se li godano più i Tedeschi (riconoscibili per la pelle chiara arrossata a chiazze dal caldo sole italico), che noi Italiani!

Quando i giorni di vacanza sul Lago di Garda sono finiti, con immensa tristezza sono tornata a lavoro, anche se avevo già la valigia pronta per le tradizionali vacanze al fresco sulle rigogliose e spettacolari montagne Abruzzesi.

Dal Lago di Garda mi sono, così, spostata sul Lago di Barrea, nel Parco Nazionale d’Abruzzo. Che dire, un vero paradiso, ideale per me che l’afa di Agosto non la sopporto proprio!

Splendide giornate di sole rinfrescate da una brezza rigenerante, buona cucina, natura mozzafiato e tanti borghi da visitare sono i punti di forza del Parco Nazionale d’Abruzzo.

Cosa vedere nel Parco Nazionale? Senza dubbio i 3 borghi sulle sponde del Lago di Barrea, cioè Civitella Alfedena, Barrea e Villetta Barrea. E come si può resistere a fare delle escursioni in montagna, quando le vette ti “abbracciano” e ti invitano a perderti nella natura!?

Dopo essermi concessa qualche giornata di ozio immersa nella natura, mi sono dedicata al mio hobby preferito, l’andar per borghi. Dopo una passeggiata a Pescasseroli, ho visitato San Sebastiano dei Marsi e Ortona dei Marsi, due borghi caratteristici affacciati sulla Valle del Giovenco.

Che altro posso aggiungere? Se volete visitare i posti che ho menzionato ricordatevi di avere sempre la macchina fotografica a portata di mano. Non smetterete mai di scattare!

Autore: Lucia D’Addezio
Per conoscere meglio l’autrice di questo post, consiglio di visitare il suo Travel Blog Luoghi da vedere!

Fonte Immagine


Tags: , ,
  • Grazie per avermi ospitata e continua così: questo blog è un prezioso ausilio per i “colleghi” viaggiatori! 😉 Un abbraccio!

    • Grazie a te per averci raccontato la tua estate! Complimenti per il tuo Travel Blog e per le straordinarie foto! A presto!!!