[ Idee di Viaggio ]

Lessinia: alla scoperta di un territorio


È vero, ora il freddo è giunto sulle nostre colline, sulle nostre città e sulle nostre montagne che s’imbiancano all’improvviso. Ma, un giretto, se il sole lo permette e se l’aria non è troppo fredda, possiamo ancora concedercelo. Basta coprirsi bene, prendere l’auto, percorrere qualche chilometro e arrivare a sentieri, boschi, prati. Vi sto proponendo soltanto una passeggiata in collina…

Scesi dalla macchina, ammirate questo paesaggio: la vostra meta è la Lessinia, i monti del veronese, non molto conosciuti o forse poco sfruttati, che nulla hanno da invidiare alle montagne trentine. È  vero che là le vette sono più alte e tutto il territorio respira di monti, ma anche qui avete la possibilità di camminare, fermarvi in qualche malga dove vi rifocillerete abbondantemente, respirare aria pulita, rinfrancare i vostri polmoni e la vostra anima.

La Lessinia è un gruppo delle Prealpi, che comprendono per la maggior parte il veronese e solo in parte il vicentino e il trentino. Le mete sono tantissime, ma oggi vi vorrei parlare di quella che conosco di più: quella che si allunga da Grezzana e giunge, passando da Cerro veronese, da Corbiolo fino a Boscochiesanuova e San Giorgio. Prendendo la strada che conduce a Romagnano – Azzago, taglierete anche il traffico che di solito si crea sulla via che conoscono i più, quella da Stallavena fino a Cerro.

Procedete, poi, lasciando il piccolo borgo di Romagnano, piccola chicca immersa nel verde e appena a 12 km dal centro di Verona, fra curve e boschi che si affacciano a contemplarvi al vostro passaggio, fino al paesino di Azzago, un vero terrazzo panoramico su Verona e addirittura, quando il cielo è limpido e le giornate sono ariose, sul Lago di Garda e, piacevole sorpresa, sugli Appennini. Proseguite ancora, dopoché i vostri occhi si sono cibati di tanta bellezza, fino a giungere a Cerro veronese, un altipiano sempre soleggiato, aperto alla vista di chi lo ammira. È un paese che si è ingrandito molto negli ultimi anni, molti cittadini si sono spostati a circa 600 metri di altitudine, traendo un doppio vantaggio: da una parte i pochi chilometri che ancora distanziano dalla città e dall’altra un’aria freschissima e pura che scende dai monti circostanti e aiuta chi soffre d’asma o ha problemi respiratori, ma non solo.

Qui già trovate aria di turismo, è un turismo però ancora  legato alle popolazioni limitrofe, non così pubblicizzato e conosciuto. Peccato! Infatti, Cerro vi offre prodotti artigianali e locali, squisiti. Trovate negozi sulla via principale che soddisfano tutti: dai palati più esigenti con i formaggi profumati e buonissimi, al miele, ricco di minerali e fonte di vita anche per i bambini, al pane freschissimo e croccante. E se mi soffermassi solo sulla gastronomia che questo dolce luogo offre, scriverei molto di più, v’invito solo a provare. Poi, ci sono i ristoranti, due gelaterie che propongono tantissime varietà, ma anche cioccolate di ogni tipo e il waffel, un dolce tipico tedesco e austriaco, che si sta imponendo molto anche qui. Le pizzerie sono molte e tutte ottime, con diverse caratteristiche, ma una cosa hanno in comune: il meraviglioso panorama che toglie letteralmente il fiato e apre il cuore riempendolo di meraviglie!

Non mancano i ristoranti chic e gli hotel, ma nemmeno gli appartamenti in affitto, per nulla esosi. Non siete ancora soddisfatti? Allora, prendete la macchina e procedete, passerete il paesino di Corbiolo, con un piccolo centro e una chiesetta che risplende di pietra bianca e rosata, la tipica pietra della Lessinia, un altro terrazzo sul mondo che vi farà rabbrividire! Ma non ci fermiamo ancora: ci aspetta la nostra specialità! Boscochiesanuova, un paese a 1000 metri circa, che vi colpisce subito. La sua piazza è un crogiolo di negozietti, pasticcerie, gelaterie e un invito alla ciaccherata incredibile! Infatti, vedrete molte persone che passeggiano, è un luogo vivace, ricco d’iniziative e si respira proprio questa mondanità dalle varie sfaccettature: c’è la ricca gastronomia che vi permette di assaggiare i prodotti caseari deliziosi, il miele, tutti i prodotti da forno, compresi i dolci fatti in casa e poi la famosa creperia e i kraphen ottimi. I golosi sono soddisfatti, ma gli sportivi, quelli che dopo un morso al kraphen, scappano via in cerca del movimento più sfrenato? Ecco il palaghiaccio, vi attende con le sue numerose offerte! Musica e si volteggia sul ghiaccio!

Poi, camminate, passeggiate e il Boscopark anche per i più piccini. Qui v’insegnano ad arrampicarvi, con caschetto e cinture, attraverso un percorso fra gli alberi!

Uscite dal centro e troverete, dopo qualche chilometro, San Giorgio, per chi ama lo sci, la neve e tutto quello propone questo candido mondo degli sports invernali. E solo allora vi potrete abbandonare fra le montagne che vi osservano curiose, in mezzo alla natura un po’ selvaggia e un po’ ammiccante, prima di ritornare sulla strada di casa e alla routine.

(Fonte Immagine – pixabay.com)


The following two tabs change content below.
Daniela Zantedeschi

Daniela Zantedeschi

Nasce a Verona il 10 luglio 1974, dopo la maturità classica, ha conseguito la laurea in lettere antiche all'università degli studi di Verona, si è specializzata in turismo culturale frequentando un master del C.U.E.I.M. e svolgendo uno stage di tre mesi all'ostello della gioventù di Verona, poi ha frequentato il corso biennale post lauream per specializzarsi nell'insegnamento, insegna lettere da 13 anni alle scuole superiori, sta seguendo un corso per diventare "web copy", ha da poco pubblicato un romanzo di narrativa in formato ebook, ama la scrittura e i viaggi.
Tags: , , , , ,
  • Bello leggere qualcosa sulla Lessinia.
    Io vengo dal versante vicentino di quella bellissima zona!

    • Ciao Giovy,
      ci fa piacere che il post ti sia piaciuto 🙂
      E’ davvero una zona bellissima e dove l’aria pura si sente; vero?

  • È proprio così!

  • Gfranco

    Bellissima descrizione della nostra Lessinia

    • Grazie mille Gfranco,
      la nostra autrice è stata bravissima a descrivere e ad emozionare!

      Continua a seguirci 😉