[ News ]

Più treni per città e regioni: la più grande offensiva per i clienti nella storia della Divisione Lunga Percorrenza di Deutsche Bahn


Deutsche Bahn (DB) sta iniziando la più grande offensiva della sua storia a favore dei clienti e collegherà prossimamente tra di loro metropoli e regioni più frequentemente, in modo più veloce, diretto e confortevole. DB punta a diventare ancora più forte rispetto a prima contro la concorrenza di auto, bus e aereo, con un ampliamento mai visto del 25% delle sue offerte per la lunga percorrenza e del conseguente sviluppo delle forze del sistema ferroviario.

Entro il 2030 ci saranno 50 milioni di passeggeri in più all’anno rispetto ad oggi, che viaggeranno con l’ICE o con l’IC. Attraverso il passaggio al mezzo di trasporto più ecologico possono essere risparmiate 1,7 milioni di tonnellate all’anno di CO2, che corrisponde alla quantità prodotta annualmente da 600.000 auto. Inoltre DB vuole investire 12 miliardi di Euro, soprattutto in nuovi treni. Nell’ambito di questa offensiva, DB creerà 1.500 nuovi posti di lavoro.

“Vogliamo dare il nostro contributo ad un promettente futuro alla Germania, grazie alla più grossa e moderna rete a lunga percorrenza mai vista dalla riforma ferroviaria” afferma Ulrich Homburg, presidente della Divisione Passeggeri di Deutsche Bahn. “Inoltre offriremo più mobilità verde che mai: con 2 treni ICE all’ora sulle tratte principali, creeremo quasi una rete metropolitana superveloce e molto confortevole tra le maggiori città tedesche. Un progresso è anche la nuova rete IC per i clienti nella regione: con poche eccezioni, tutte le città con più di 100.000 abitanti in futuro saranno collegate ogni due ore alla rete del traffico a lunga percorrenza. Cinque milioni di persone in più rispetto a ora potranno salire su un Intercity direttamente da casa.”

La nuova rete ICE

I nuovi treni e le nuove linee ferroviarie renderanno possibile, sulle tratte maggiormente richieste tra le città tedesche, un aumento di frequenza e riduzione dei tempi di viaggio. Nel 2016 saranno disponibili tutti i 17 nuovi treni ICE 3 e a fine 2017 inizieranno a circolare gradualmente i 130 treni ICx ordinati. Insieme alla attuale flotta ICE costituiranno entro il 2030 la spina dorsale della nuova rete ICE per un totale di 360 treni. Il futuro orario ferroviario avrà più frequenze sulle importanti linee nord-sud ed est-ovest, cosicché i clienti potranno contare su due treni all’ora. Homburg: “In questo modo la Germania avrà un orario cadenzato e i nostri passeggeri potranno usufruire di possibilità di collegamento notevolmente migliori.”

150 corse che oggi vengono effettuate con i treni IC verranno integrate nella nuova rete ICE. Con questa rivalutazione i passeggeri potranno beneficiare dei futuri comfort dei treni ICE. Oltre all’utilizzo gratuito di un portale a bordo di Infotainment (da settembre 2015) e anche di un Hotspot WiFi gratuito in 1°classe e dal 2016 anche in 2°classe. L’installazione di una nuova generazione di segnali amplificatori (ripetitori) migliorerà l’utilizzo del telefono e internet sul cellulare. Componente importante dell’offerta ICE è e rimane la carrozza ristorante. Con l’inserimento dei treni ICx per la prima volta ci sarà nella nuova rete ICE, come richiesto da molti clienti, la possibilità di trasportare le biciclette.

Per offrire una migliore esperienza di viaggio a bordo su molti collegamenti saranno abbreviati i tempi di percorrenza. Alla fine del 2015 entreranno in funzione ulteriori settori della nuova tratta VDE 8 (“Verkehrsprojekt Deutsche Einheit”) tra Norimberga e Berlino. In questo modo verrà abbreviato per esempio il tempo di percorrenza tra Francoforte sul Meno e Dresda di circa un’ora. Grazie all’introduzione di una nuova tratta, sarà possibile anche raggiungere Parigi da Stoccarda o Monaco in 30 minuti in meno rispetto ad ora. Dal 2018 saranno inoltre raggiunti tempi di percorrenza tra Berlino e Monaco al di sotto delle 4 ore (al posto delle 6 attuali).

La nuova rete IC

Con un totale di 120 nuovi treni IC a due piani, che sostituiranno entro il 2030 i vagoni degli attuali IC, DB porterà la lunga percorrenza anche nelle regioni. Quasi tutte le grandi città tedesche con più di 100.000 abitanti saranno collegate alla rete a lunga percorrenza con una frequenza di due ore. Fermate nuove o nuovamente servite da treni IC sono ad esempio Chemnitz, Cottbus, Fürth, Heilbronn, Potsdam o Siegen. Altre 30 grandi città, tra cui Dresda, Magdeburg, Oldenburg (Oldb.), Rostock o Schwerin avranno così coincidenze con la lunga percorrenza di gran lunga migliori.

Inoltre ci saranno 15 nuove fermate IC in città con più di 50.000 abitanti, come Brandeburgo, Plauen, Tubinga, Wetzlar o Zwickau. In totale circa cinque milioni di persone potranno usufruire dei nuovi collegamenti a lunga percorrenza a due passi da casa. “I 190 nuovi collegamenti diretti verso le 50 grandi città tedesche rispondono alle esigenze dei nostri clienti di poter raggiungere anche mete più lontane senza dover cambiare treno“, afferma Homburg. Grazie ai nuovi collegamenti senza cambi, come ad esempio Hannover-Potsdam, Dresda-Rostock o Chemnitz-Düsseldorf, DB mira al raddoppio del numero di viaggiatori su queste relazioni.

A tale scopo contribuiranno anche i prezzi lancio più convenienti per i biglietti degli IC a due piani: la tariffa Sparpreis (tariffa risparmio) sarà in offerta su queste tratte a partire da 19 Euro. Inoltre DB cerca di raggiungere sulla nuova rete IC ulteriori integrazioni tariffarie con il traffico a breve percorrenza. Come accade già oggi sulle tratte in Bassa Sassonia e Brema, i viaggiatori potranno utilizzare anche in altre regioni i biglietti per il traffico a breve percorrenza sugli IC. Sui nuovi treni a due piani non sarà inoltre presente un vagone ristorante ma verranno comunque offerti cibi e bevande. Saranno inoltre disponibili anche qui le più moderne tecnologie di bordo per l’utilizzo di telefono e internet sui dispositivi mobili. In futuro sarà possibile trasportare la bici al seguito su tutti i treni della rete IC.

Prezzi onesti

Mentre tutte le BahnCard esistenti (25, 50, 100) verranno mantenute anche nelle versioni ridotte per partner, studenti, senior, ecc., DB introdurrà nel 2015 ulteriori varianti di BahnCard della durata di soli tre mesi. Da fine 2016 i clienti potranno acquistare i biglietti a tariffa Sparpreis ancora disponibili anche poco prima della partenza del treno ICE o IC. L’attuale termine di prevendita di un giorno sarà cancellato.

Inoltre DB prevede di estendere anche ai biglietti a lunga percorrenza di 2°classe la prenotazione del posto a sedere inclusa, già in uso per la 1°classe. Ulrich Homburg: “I prezzi per la nuova e chiaramente più attraente offerta a lunga percorrenza devono essere semplici, trasparenti e onesti. In questo modo vogliamo mantenere un legame ancora più stretto con i nostri clienti abituali, incentivare l’uso del treno e soprattutto entusiasmare nuovi clienti. Questo significa continuare a lavorare allo stesso tempo intensamente sulla crescita della nostra qualità base.”

(Fonte: DB Mobility Logistics AG; Fonte Immagine: www.bahn.com)

The following two tabs change content below.
Francesca Policheni
Dopo aver conseguito la laurea in Economia ed Amministrazione delle Imprese, ho scoperto un’altra mia grande passione: la scrittura unita al fantastico mondo virtuale, che è internet. Sono diversi anni, ormai, che mi occupo di Web Writing. Il mio motto è ‘Scrivere per Comunicare’! Comunicare non significa solo inviare informazioni all’indirizzo di un’altra persona. Significa creare negli altri un’esperienza, coinvolgerli fin nelle viscere e questa è un’abilità emotiva (Daniel Goleman)
Tags: , ,