[ Guest Blogging ]

Prima volta a New York: le 10 attrazioni che non potete perdervi


Destinazioni come New York richiederebbero più visite e più itinerari per poter ammirare tutte le innumerevoli meraviglie, i capolavori racchiusi nei musei, passeggiare fra i quartieri più caratteristici e restare incantati di fronte agli splendidi scorci sulla città che hanno fatto da sfondo a moltissimi film e serie tv.

New York però non è di certo dietro l’angolo e anche se risparmiare parecchio su volo e alloggio non è così impossibile, probabilmente avrete occasione di visitarla solo una volta. E’ bene quindi informarsi il più possibile e organizzare al meglio la propria vacanza a New York, in base a quello che vi piace di più e secondo i vostri tempi. Quelli che siano i vostri gusti e le vostre abitudini come turisti, ci sono alcune attrazioni che non potranno mancare nel vostro itinerario a New York.

La Statua della Libertà

E’ senza dubbio uno dei simboli più amati di New York. La statua domina l’ingresso alla baia e può essere visitata prendendo il traghetto da Battery Park. Se avete poco tempo a disposizione o non vi interessa visitarla all’interno, potete optare per il traghetto gratuito per Staten Island, che passa giusto a fianco della Statua della Libertà, per una foto di rito.

statue-of-liberty-267948_640

L’Empire State Buiding

Inconfondibile grattacielo dello skyline di Manhattan, è stato per lungo tempo anche l’edificio più alto al mondo. Potete salire fino all’86° piano per ammirare un panorama mozzafiato sulla città dall’osservatorio. Un consiglio: cercate di arrivare in cima verso il tramonto, lo spettacolo delle luci che pian piano si accendono è davvero magico.

Times Square

Arrivati a Times Square e vi sembrerà di entrare in un altra dimensione. Letteralmente un esplosione di luci e di colori, sia di giorno che ancor più la notte. La zona è anche il centro di Broadway, con i suoi teatri e musical spettacolari.

Il Rockefeller Center

Si tratta di un complesso privato di edifici, tra i più grandi al mondo. Molto frequentato dai newyorkesi e dai turisti, soprattutto nel periodo invernale, quando sulla piazzetta antistante viene allestita una bellissima pista di pattinaggio e l’enorme albero di Natale (ricordate Mamma ho perso l’aereo 2?).  Il Rockefeller Center ospita negozi, gli NBC Studios, uffici, il Radio City Music Hall, ma l’attrazione principale è il Top of The Rock: un osservatorio al 70° piano da cui godere di una splendida vista a 360° sulla città, che non ha assolutamente niente da invidiare al panorama dall’Empire, anzi. Troverete meno coda e potrete fotografare l’Empire stesso.

La Quinta Strada (5th Avenue)

Tutte le appassionate dei libri di Sophie Kinsella o della serie di Sex and the City lo sanno: New York meriterebbe una visita solo per fare shopping sfrenato. E la via per eccellenza dei negozi è la quinta strada: un susseguirsi di luccicanti vetrine, boutique e lussuosi centri commerciali, tra qui Saks, Tiffany e l’Apple Store.

Central Park

Un’oasi di pace e di verde nel cuore di una delle città più frenetiche al mondo. Central Park è davvero un luogo incantevole. I rumori della città spariscono per lasciare spazio a laghi, campi da gioco, sentieri, piste ciclabili. Noleggiate anche voi una biciletta e concedetevi un po’ di relax visitando il parco

MET: Metropolitan Museum of Modern Art

A New York hanno sede alcuni fra i più importanti musei al mondo. Alcuni si trovano a poca distanza fra loro, lungo una strada che viene cosiddetta “Museum Mile”. Cercate di includere nella vostra visita almeno uno di questi. Se amate l’arte moderna, andate al Guggenheim o al MoMA, se vi piace la storia e la natura, l’American Museum of Natural History è quello che fa per voi. Il Metropolitan ospita una collezione di oltre 5000 anni di storia, da ogni parte del mondo. Il tempio di Dendur, interamente ricostruito all’interno del museo è uno spettacolare reperto di arte egizia.

Memoriale dell’11 settembre

Dall’11 settembre 2011 New York è cambiata. Una visita al memoriale che commemora le vittime dell’attentato alle Torri Gemelle è d’obbligo. Perchè New York non è solo lo sfavillio delle luci di Time Square, la patria del divertimento, della moda, delle nuove pazze tendenze. E’ anche una città che ricorda con grande rispetto questa tragedia.

Ponte di Brooklyn

brooklyn-348622_640

Un altro dei simboli per eccellenza della Grande Mela. Maestoso e imponente, collega Manhattan a Brooklyn attraverso delle spettacolari volte in muratura. La vista che si gode sullo skyline di Manhattan al di là del ponte è invidiabile.

High Line

Da qualche anno l’High Line è entrata a pieno titolo fra le attrazioni più visitate dai turisti a New York e più apprezzate dai newyorkesi stessi. Meraviglioso esempio di riciclo urbano, è un giardino sospeso che sorge al posto di una vecchia ferrovia in disuso.

Autore – Lory

(Fonte Immagini – pixabay.com)


The following two tabs change content below.
Tags: , , ,