[ Consigli di Viaggio ][ Trips del Gusto ]

Roma: per un weekend di lusso fare tappa a “La Pergola”


Fra gli aspetti che rendono speciali le vacanze romane, un posto di riguardo spetta sicuramente all’ambito gastronomico. La capitale pullula, infatti, di osterie e trattorie dove rimpinzarsi, a costi contenuti, con i piatti tipici della tradizione culinaria locale, da quelli più poveri, come la trippa e la coda alla vaccinara a quelli tradizionali delle zone dei Castelli, quali la peperonata, i fagioli con le cotiche e, ovviamente, l’abbacchio alla scottadito, fino ai fritti di influenza ebraica, tra cui spiccano i filetti di baccalà e i fiori di zucca con mozzarella e alici.

Oltre a trattorie e osterie, la Città Eterna offre anche ristoranti esclusivi, ideali per chi, ha un portale di viaggi come Expedia, richiede la soluzione giusta per trascorrere un autentico weekend lussuoso a Roma. E alta cucina, nell’Urbe, significa soprattutto Heinz Beck, Executive Chef di La Pergola, l’unico ristorante della capitale a vantare le ambitissime tre stelle Michelin.

Ristorante del sontuoso Hotel Rome Cavalieri, La Pergola è un viaggio nel piacere del lusso, che comincia già dall’ingresso in sala: qui, tra settecenteschi candelabri in bronzo, un seicentesco vaso Celadon, mobili imperiali, vetri soffiati firmati Gallé, porcellane della francese Sèvres, tele preziose e un pregiato arazzo di Aubusson, lo spettacolo più grande lo offre la vista sui tetti della capitale, dominati dall’inconfondibile cupola di San Pietro.

Il meglio, però, inizia una volta seduti a tavola, dove si sperimentano i piaceri di una cantina da 3500 etichette e più di 60 mila bottiglie e, soprattutto, le sensazioni sublimi della cucina di un vero e proprio artista, come si può definire il grande Heinz Beck. Si può procedere con menù di 6 o 9 portate (190 euro il primo e 210 euro il secondo, a meno che non si opti per un piatto al tartufo bianco d’Alba) oppure scegliere direttamente dalla carta. Cosa scegliere? Questo sì che è un problema, ma basta dare un’occhiata al menù da 9 portate per capire che, comunque vada, difficilmente andrà per il verso sbagliato:

  • Tonno tonnato
  • Emincé di astice su puré di albicocche con aria di basilico
  • Mare…
  • Fagottelli “La Pergola”
  • Mazzancolle in tempura su crema di frittura di calamari
  • Merluzzo con salsa di sedano e crosta al curry
  • Filetto di vitello con funghi, tartufo nero e patate
  • Selezione di formaggi dal carrello
  • Grand dessert

L’acquolina in bocca, vero? Un’acquolina un po’ cara, ma per una volta nella vita forse vale la pena di togliersi uno sfizio!

(Fonte Immagine – romecavalieri.it)


The following two tabs change content below.
Tags: , , , , ,