[ Consigli di Viaggio ]

Come elaborare l’autorizzazione ESTA per viaggiare negli Stati Uniti (Guida Completa)


Ecco come elaborare l’autorizzazione ESTA per viaggiare negli Stati Uniti.

Stai – finalmente! – organizzando il tuo viaggio negli Stati Uniti? Bene! Ti sei ricordato di chiedere l’autorizzazione ESTA? Se ancora non l’hai fatto, in questo articolo ti spiego come fare.

La procedura non è complicata, ma presta particolare attenzione poiché anche un solo errore durante la compilazione potrebbe impedirti l’approvazione.

Ma andiamo per gradi.

Che cos’è l’ESTA?

quanto costa esta

Intanto ti dico che se intendi rimanere negli Stati Uniti non più di 90 giorni (ciò vale anche per chi viaggia per affari) puoi tranquillamente usufruire del Visa Waiver Program (VWP), vale a dire del Viaggio Senza Visto.

In tal caso, però, è necessario richiedere un’autorizzazione al viaggio elettronica, ovvero l’ESTA – Electronic System for Travel Authorization.

Ricapitolando, per usufruire del programma è necessario:

  • viaggiare esclusivamente per affari e/o per turismo
  • rimanere negli Stati Uniti non più di 90 giorni
  • possedere un biglietto di ritorno.

Come ottenere l’autorizzazione ESTA per gli Stati Uniti?

quanto costa ESTA?

L’ESTA la puoi richiedere online, in completa autonomia, attraverso l’Application ESTA, e non devi fare altro che compilare un questionario.

Ti ricordo che per compilare l’applicazione ESTA è necessario avere il passaporto valido ed una carta di credito. La domanda dovrà essere compilata da ogni persona che viaggerà insieme a te.

La domanda, inoltre, dovrà essere richiesta almeno 72 ore prima del viaggio proprio per essere sicuri che venga accettata.

In teoria è possibile inviare una richiesta anche ore prima della partenza, ma così potresti rischiare che l’autorizzazione non arrivi in tempo.

Il visto ESTA ha validità di due anni.

Come si compone l’application di autorizzazione all’ESTA?

quanto costa esta

In una parte anagrafica/personale in cui ti vengono chiesti:

  • Nome e Cognome
  • Data di nascita
  • Dati del passaporto
  • Recapito personale
  • Informazioni sul viaggio
  • Informazioni di lavoro

Mentre, nella parte successiva dovrai risponde ad alcune domande indicando semplicemente  o un No. Eccoti qualche esempio:

  • Hai una malattia contagiosa; fisica o una infermità mentale…
  • Sei mai stato condannato o detenuto per un reato…
  • Sei o sei mai stato coinvolto in spionaggio o boicottaggio per benefici politici o militari…
  • Aspiri a lavorare negli Stati Uniti…
  • Ecc.

Come elaborare l’autorizzazione ESTA per viaggiare negli Stati Uniti in 4 passaggi:

  1. compila il modulo ESTA in ogni sua parte;
  2. verifica le informazioni personali e di pagamento;
  3.  effettua il pagamento
  4. ricevi a breve via email la tua autorizzazione ESTA approvata

Come elaborare l'autorizzazione ESTA per viaggiare negli USA

Bisogna stampare l’autorizzazione ESTA?

Personalmente ti consiglio di stamparla anche se non è obbligatorio poiché quando arriverai negli USA gli agenti della CBP (Customs and Border Protection) accederanno a tutte le tue info elettronicamente. Però, al momento del check-in, alcune compagnie aeree richiedono la stampa dell’autorizzazione quindi conviene averla con sé.

Quanto costa l’ESTA?

quanto costa esta

Ti dico sin da subito che l’ESTA non è gratuita poiché ci sono dei costi amministrativi della domanda, che troverai sotto forma di tassa, stabiliti dal Dipartimento di sicurezza nazionale degli Stati Uniti (DHS).

Lo so che andrai a pagare qualcosina in più, ma, ti suggerisco di affidarti al sito application-esta.us per avere meno rogne e stress gratuito.

Al visto penseranno loro in questi termini:

  • richiesta approvata in brevissimo tempo;
  • verifica dell’esattezza e consistenza delle informazioni prima di inviare la richiesta ESTA;
  • se l’autorizzazione al viaggio ti verrà negata da parte delle autorità statunitensi, ti rimborseranno per intero il tuo pagamento;
  • offrono un servizio ESTA HELP H24 attraverso email e telefono.

Concludo dicendo che se sei diretto verso un’altra destinazione, ma il tuo volo fa scalo negli USA, dovrai comunque compilare il modulo ESTA. Sì, esatto: l’ESTA è obbligatoria anche se si è solo in transito!


Tags: , ,