[ Come Spostarsi ][ Consigli di Viaggio ][ News ]

Si può volare sicuri?


Gli accadimenti di questi ultimi giorni hanno messo in allarme molti stati del mondo, e sopratutto molti viaggiatori. L’allerta negli aeroporti è molto alta, si parlava addirittura di consegnare un pin indentificativo a tutti i passeggeri per il 2015. Intanto non possiamo fare finta di niente, e ascoltare le notizie al tg di molti sospettati fermati anche in Italia: a Catania, e Roma. Nella altre città d’Europa la situazione sembra essere peggiore, una terrorista di 18 anni è stata fermata all’aeroporto di Stansted, e ovviamente Parigi e Bruxelles sono le mete più pericolose al momento.

Si può volare sicuri? E’ vero non è un buon momento per viaggiare, ma i governi assicurano dei controlli serrati e severissimi. Le nuove misure contenute nel pacchetto antiterrorismo usciranno mercoledì 28 gennaio, c’è stato un rinvio, ma c’è già qualche aeroporto che ha messo in atto alcune novità. All’eroporto di Fiumicino per esempio, ci sono controlli prevenitivi della lista dei passeggeri e anche documentali per tutti coloro che arrivano o partono per aree a rischio terrorismo, in particolare del Medio Oriente, oltre ad alcuni paesi africani e balcanici, oltre ad una collaobrazione totale con linterpol.

Nonostante questo però, non si sono registrati notevoli cali nel numero di passeggeri sopratutto dall’Italia, verso le mete europee. E i vari ritardi che si sono verificati, sono stati dovuti a problemi tecnici e non ai controlli dilungati (Fonte Gazzetta del Mezzogiorno). Conosco tanta gente che è partita senza nessun problema, e ha assicurato di non aver visto nulla di strano o preoccupante durante i controlli. Unica nota positiva? I prezzi dei voli sono leggermente diminuiti, quindi si può pensare ad un eventuale viaggetto low cost, con tutte le dovute accortezze ovvio, evitando assolutamente i posti a rischio.

In fondo non esiste posto più sicuro degli aeroporti, e tutte le persone sopsette sin ora, sono state bloccate e arrestate. Alcuni sono stati rilasciati, e molti addirittura espulsi, come il ventitreene turco normalista di Pisa, che aveva foto della bandiera Isis e inviava minacce terroristiche dal suo tablet/pc su vari gruppi facebook e non solo, altro caso analogo in Trentino Alto Adige. Diamo fiducia al governo, aspettiamo mercoledì per le nuove misure, e speriamo la minaccia si plachi presto per ritornare a sognare e pianificare i nostri meravigliosi viaggi. Alla prossima!

(Fonte Immagine – pixabay.com)


The following two tabs change content below.
Carmelinda Potenza
Mi chiamo Carmelinda Potenza, sono una traduttrice freelance e un'appassionata di scrittura, lettura, e tutto ciò che concerne l'informazione sopratutto on line. Adoro viaggiare e vedere posti nuovi, come dico sempre "Viaggiando s'impara". Ho vissuto per 2 anni a Pisa per la specialistica in traduzione letteraria e saggistica, e dopo un anno di erasmus in Spagna tra le altre cose, sono ritornata nella mia terra nativa: la Basilicata. Attualmente gestisco un blog didattico sull'apprendimento delle lingue e alcune traduzioni fatte da me: www.carmelindapotenza
Tags: , , ,