cosa vedere a Siracusa
[ Consigli di Viaggio ]

Tesori di Sicilia: alla scoperta di Siracusa


Siracusa è la meta perfetta per chi vuole visitare una località di mare ricca di attrazioni culturali.

Patrimonio Unesco di inestimabile valore, la città sorge sulle coste sud orientali della Sicilia, facendo da scenografica finestra sul Mar Mediterraneo con i suoi templi, le chiese, le magnifiche piazze e monumenti di rara bellezza.

Punta di diamante del patrimonio culturale siracusano è ovviamente il centro storico, che, per via della sua conformazione e posizione, risulta una ricchezza unica sul suolo italiano. Infatti, la parte antica della città si trova interamente collocata su un isolotto, collegato alla terraferma da un ponte: una sorta di museo en plein air incorniciato dal blu del mare. Il cosiddetto “Isolotto di Ortigia” custodisce monumenti risalenti a epoche diverse, i cui stili eterogenei risultano fusi in un’armonia architettonica di grande fascino. Tra le testimonianze storiche e artistiche più significative, spiccano l’antico Tempio di Apollo, il Castello Maniace e la Cattedrale costruita sui resti del Tempio di Atena: tre tappe imperdibili per qualunque visitatore che si trovi in città.

Molto amata è anche la Fonte Aretusa: questo suggestivo specchio d’acqua, ricamato dal verde della vegetazione e situato nel cuore della città, viene considerato uno degli angoli più belli e romantici di Siracusa. Non è certo da meno il passeggio Adorno, una scenografica passeggiata sul mare punteggiata da un elegante alternarsi di edifici ottocenteschi e localini, dove potrete concedervi una sosta gustando le migliori delizie della gastronomia siracusana.

Tra le altre tappe da non perdere, ricordiamo le chiese di San Giovanni alle Catacombe, Santa Lucia al Sepolcro e Santa Lucia alla Badia, ma anche il Santuario della Madonna delle Lacrime, il Tempio di Artemide, il Teatro Greco e l’Anfiteatro Romano, giusto per fermarci ai monumenti principali.

Informazioni utili – Come raggiungere Siracusa

Il modo più semplice per arrivare a Siracusa è volare sull’Aeroporto Internazionale Fontanarossa “Vincenzo Bellini” di Catania, che si trova a una distanza di circa 45 minuti. Per capire quale sia la tratta di voli per Catania più comoda rispetto alla propria città di partenza, possono risultare utili i database di Expedia, dove sono segnalate le migliori offerte nel periodo di interesse. Una volta atterrati a Catania, si può scegliere tra diverse opzioni per arrivare a Siracusa: nel piazzale antistante l’aeroporto partono le Autolinee trasporti Interbus e i taxi del Consorzio Taxisti Siracusani (telefono: 06 99 33 05 55), mentre recandosi presso una delle stazioni catanesi, si può prendere uno dei numerosi treni per la Stazione Centrale FS di Siracusa.

(Fonte Immagine – it.wikipedia.org)


The following two tabs change content below.
Tags: , ,