[ Curiosità dal mondo e non solo ][ Idee di Viaggio ]

Vacanze a Marsa Alam, l’Eden egiziano


Marsa Alam è uno dei paradisi balneari più incontaminati d’Egitto. Scoperta non molti anni fa dagli appassionati di immersioni, la località ha iniziato a farsi strada nel mondo del turismo offrendo la possibilità di godere di alcuni dei più bei fondali del Mar Rosso. Ma è stato con l’apertura del vicinissimo scalo aeroportuale internazionale che le offerte per Marsa Alam hanno conosciuto un notevole un picco di notorietà, portando l’ex villaggio di pescatori a diventare, in pochissimo tempo, una delle destinazioni più quotate su piattaforme come questa Italiana (che tra l’altro permette la cancellazione gratuita). Dunque non stupisce che, pur essendo riuscita a preservare il naturale equilibrio dei propri ecosistemi, Marsa Alam inizi a non essere più silenziosa e tranquilla come un tempo. Tuttavia, chi avesse in mente una vacanza in un’oasi marina di quiete non deve preoccuparsi: nei dintorni di Marsa Alam si trovano diverse mete che permettono di soddisfare il desiderio di tranquillità, senza rinunciare all’offerta turistica di Marsa Alam e alla qualità dei suoi servizi.

Un esempio è la bellissima Area Protetta di Wadi el-Gemal, che si estende per circa 60 chilometri sul litorale egiziano del Mar Rosso, espandendosi anche sui territori delle isole Wadi Gemal. Conosciuta anche con il nome di Valle dei Cammelli, questa preziosa riserva naturale permette di godersi il mare in totale tranquillità, immersi in un contesto paesaggistico che rende possibili diverse esperienze di soggiorno, con la possibilità di praticare attività come l’escursionismo, il bird watching e le immersioni. Quest’area protetta è una meta ideale per gli amanti della natura, che potranno ammirare numerosi esemplari di flora e fauna rari, tra cui spiccano i cannetti e le palme Dôm, la Chelonia Myda, il dugongo e la tartaruga verde.

Altra punta di diamante della proposta balneare egiziana – perfetta per chi è in cerca di tranquillità – è poi Berenice, che alcuni considerano “l’anti Sharm el Sheik”, proprio per le sue atmosfere assai diverse dalla mecca egiziana del turismo di massa. Ubicata poco più a sud di Wadi el-Gemal, Berenice consente di trascorrere una vacanza in un’affascinante oasi marina a stretto contatto con la natura, mettendo a disposizione una proposta turistica molto ricca anche sul fronte degli sport subacquei. Infatti, Berenice è ben collegata ad alcuni dei più suggestivi siti diving del litorale egiziano, come Maksour, Abu Galawa, Blumen e Saint John’s Reef, che permettono di apprezzare le meraviglie marine dell’ultimo tratto di costa vergine del Mar Rosso.

(Fonte Immagine – pixabay.com)


The following two tabs change content below.
Tags: , ,